Index   Back Top Print


BENEDETTO XVI

REGINA CÆLI

V Domenica di Pasqua, 6 maggio 2007

 

Cari fratelli e sorelle!

È iniziato da qualche giorno il mese di maggio, che per molte Comunità cristiane è il mese mariano per eccellenza. Come tale, esso è diventato nel corso dei secoli una delle devozioni più care al popolo ed è stato sempre più valorizzato dai Pastori come occasione propizia per la predicazione, la catechesi e la preghiera comunitaria. Dopo il Concilio Vaticano II, che ha sottolineato il ruolo di Maria Santissima nella Chiesa e nella storia della salvezza, il culto mariano ha conosciuto un profondo rinnovamento. E il mese di maggio, coincidendo almeno in parte con il tempo pasquale, è assai propizio per illustrare la figura di Maria quale Madre che accompagna la Comunità dei discepoli raccolti in unanime preghiera, in attesa dello Spirito Santo (cfr At 1, 12-14). Questo mese, pertanto, può essere occasione per ritornare alla fede della Chiesa delle origini e, in unione con Maria, comprendere che anche oggi la nostra missione è annunciare e testimoniare con coraggio e con gioia Cristo crocifisso e risorto, speranza dell'umanità.

Alla Vergine Santa, Madre della Chiesa, desidero affidare il viaggio apostolico che compirò in Brasile dal 9 al 14 maggio prossimi. Come fecero i miei venerati Predecessori Paolo VI e Giovanni Paolo II, presiederò l'apertura della Conferenza Generale dell'Episcopato Latinoamericano e dei Caraibi, la Quinta, che avrà luogo domenica prossima nel grande Santuario nazionale di Nostra Signora Aparecida, nella città omonima. Prima, però, mi recherò nella vicina metropoli di San Paolo, dove incontrerò i giovani e i Vescovi del Paese e avrò la gioia di iscrivere nell'albo dei Santi il beato Fra Antonio di Sant’Anna Galvão. È la mia prima visita pastorale in America Latina e mi preparo spiritualmente ad incontrare il subcontinente latinoamericano, dove vive quasi la metà dei cattolici del mondo intero, molti dei quali sono giovani. Per questo è stato soprannominato il "Continente della speranza": una speranza che riguarda non solo la Chiesa, ma tutta l'America e il mondo intero.

Cari fratelli e sorelle, vi invito a pregare Maria Santissima per questo pellegrinaggio apostolico e, in particolare, per la Quinta Conferenza Generale dell'Episcopato Latinoamericano e dei Caraibi, affinché tutti i cristiani di quelle regioni si sentano discepoli e missionari di Cristo, Via Verità e Vita. Tante e molteplici sono le sfide del momento presente: ecco perché è importante che i cristiani siano formati per essere "fermento" di bene e "luce" di santità nel nostro mondo.


Dopo il Regina Cæli:

Sono lieto di salutare quanti si apprestano a partecipare alla "Maratona di Primavera", momento culminante della Festa della Scuola organizzata in collaborazione col Vicariato di Roma, come occasione di incontro tra le comunità scolastiche cattoliche di Roma e del Lazio. Cari amici, auguro ogni bene per la vostra festa, che unisce lo sport, la musica e l'educazione civica. Buona "Maratona" e soprattutto buona fine di anno scolastico!

Chers pèlerins de langue française, le Seigneur vous appelle aujourd’hui à accueillir son commandement nouveau : «Aimez-vous les uns les autres», et il vous fait témoins de la joie pascale dans toutes les dimensions de la vie quotidienne. Je salue avec plaisir les jeunes de l’École Saint Jean de Sanary-sur-Mer et les Sœurs de Saint Joseph de Cluny qui célèbrent bientôt le bicentenaire de leur fondation. Bon dimanche et bon pèlerinage à tous !

I greet all the English-speaking pilgrims and visitors here today. Today’s Gospel reminds us that love is at the heart of all Christian discipleship. During this Easter season may we strengthen our desire to bear witness to Christ’s love in our lives. This Wednesday I leave for my pastoral visit to Brazil. I ask all of you: please accompany me with your prayers! Upon each of you present and your families, I invoke God’s blessings of peace and wisdom.

Mit Freude heiße ich die Pilger und Besucher deutscher Sprache willkommen, besonders die vielen Gäste aus der Schweiz, die anläßlich der Vereidigung der Rekruten der Schweizergarde nach Rom gekommen sind. Ich grüße die Musikgesellschaft Oberrüti, die heuer ihr hundertjähriges Jubiläum feiert. Aus Deutschland ist eine Gruppe der Frankfurter Domgemeinde zugegen, die ich ebenfalls herzlich grüße. Euch alle ermutige ich, durch ein Leben in Wahrheit und Liebe die Gegenwart des auferstandenen Christus, des wahren Wortes Gottes an uns Menschen, froh zu bezeugen. Zugleich bitte ich euch, für einen guten Verlauf meiner bevorstehenden Reise nach Brasilien zu beten. Gottes Geist geleite euch auf all euren Wegen!

Saludo cordialmente a los peregrinos de lengua española, especialmente a los fieles de las parroquias de Calahorra, Alfaro, Logroño, Burgos, Villarcayo y Santander. En este mes mariano encomendemos a la intercesión maternal de la Virgen María, bajo la advocación de Nuestra Señora de la Aparecida, mi próximo viaje a Brasil con motivo de la Quinta Conferencia General del Episcopado Latinoamericano y del Caribe ¡Feliz domingo!

Zo srdca pozdravujem slovenských pútnikov z Blatného. Bratia a sestry, v tomto mariánskom mesiaci vás pozývam do školy Panny z Nazareta. Učte sa od nej byť stále ochotní plniť Božiu vôľu. S láskou žehnám vás i vašich drahých. Pochválený buď Ježiš Kristus!

[Saluto di cuore i pellegrini slovacchi provenienti da Blatné. Fratelli e sorelle, in questo mese mariano vi invito a mettervi alla scuola della Vergine di Nazaret per imparare da Lei ad essere sempre disponibili a compiere la volontà di Dio. Con affetto benedico voi ed i vostri cari. Sia lodato Gesù Cristo!]

Pozdrawiam serdecznie Polaków. Miesiąc maj to czas ważnych dla Polski wydarzeń: rocznica ustanowienia Konstytucji 3 Maja, Uroczystość Królowej Polski, świętego Stanisława Biskupa i Męczennika, i świętego Andrzeja Boboli, Patronów Polski. W tym miesiącu maryjnym, Królowej nieba zawierzam sprawy Kościoła i waszej Ojczyzny. Podczas nabożeństw majowych proszę was o modlitwę, w intencji mego pielgrzymowania do Brazylii. Niech Bóg wam błogosławi.

[Saluto cordialmente tutti i Polacchi. Il mese di maggio è un tempo di importanti eventi per la Polonia: l’anniversario dell’approvazione della Costituzione del 3 Maggio; la Solennità della Beata Vergine Maria, Regina della Polonia; San Stanislao Vescovo e Martire, e Sant’Andrea Bobola, Patroni della Polonia. In questo mese mariano affido a Maria la vita della Chiesa e della vostra Patria. Durante le funzioni del mese di maggio vi prego di ricordare il mio pellegrinaggio in Brasile. Dio vi benedica.]

Saluto i pellegrini di lingua italiana, in particolare il gruppo di Suore Figlie di Maria Ausiliatrice e i fedeli provenienti da Somma Lombardo, Figline Valdarno e Carapelle.

A tutti auguro una buona domenica.

 

© Copyright 2007 - Libreria Editrice Vaticana



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana