Index   Back Top Print

[ EN  - ES  - FR  - IT  - PT ]

LETTERA DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI
A S.E. MONS. LOUIS KÉBREAU,
ARCIVESCOVO DI CAP-HAÏTIEN
E PRESIDENTE DELLA CONFERENZA EPISCOPALE DI HAITI,
IN SEGUITO AL TERREMOTO CHE HA DISTRUTTO IL PAESE

    

A Monsignor
Louis Kébreau
Arcivescovo di Cap-Haïtien
e Presidente della Conferenza Episcopale di Haiti

Avendo appreso con profonda tristezza del terremoto che ha appena colpito così duramente la capitale del Paese, tengo ad assicurare Lei e tutti i fedeli della Chiesa che è ad Haiti della mia grande vicinanza spirituale e della mia preghiera fervente per tutte le persone coinvolte in questa catastrofe.

Chiedo a Dio di accogliere nella pace del suo Regno tutti coloro che hanno trovato la morte nel sisma, in particolare Monsignor Serge Miot, Arcivescovo di Port-au-Prince, che ha condiviso la sorte di tanti suoi fedeli fra i quali figurano sacerdoti, persone consacrate e seminaristi. In questo momento buio, invoco Nostra Signora del Perpetuo Soccorso affinché si faccia Madre di tenerezza e sappia guidare i cuori cosicché la solidarietà prevalga sull'isolamento e sul "ciascuno per sé".

Rendo omaggio alla rapidissima mobilitazione della comunità internazionale, unanimemente commossa per la sorte degli haitiani, e anche a quella di tutta la Chiesa che, attraverso le sue istituzioni, non mancherà di apportare il suo aiuto ai primi soccorsi e alla ricostruzione paziente delle zone devastate.

In pegno di affetto e di conforto spirituale, imparto di cuore a tutti i pastori e i fedeli della Chiesa ad Haiti che stanno vivendo questa prova una particolare Benedizione Apostolica.

Dal Vaticano, 16 gennaio 2010
 

BENEDICTUS PP. XVI

 

© Copyright 2010 - Libreria Editrice Vaticana

 



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana