Index   Back Top Print

[ DE  - EN  - ES  - FR  - IT  - PT ]

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI
A SUA SANTITÀ ALESSIO II
PATRIARCA DI MOSCA E DI TUTTE LE RUSSIE

 

A Sua Santità Alessio II
Patriarca di Mosca e di tutte le Russie

La visita di Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, mi offre l'occasione per trasmettere a Vostra Santità i miei cordiali e fraterni saluti nel Signore. Nutro profondo affetto per tutti i fratelli ortodossi, e sono loro particolarmente vicino in questi ultimi giorni in cui il conflitto ha causato profonda sofferenza a popoli che mi sono tanto cari. Non smetto mai di pregare ogni giorno per la pace, chiedendo al Signore che gli appelli di Vostra Santità affinché tutte le ostilità siano risolte per il bene delle nazioni vengano ascoltati. La fede in Nostro Signore Gesù Cristo è un vincolo che unisce i cuori in modo profondo e invita tutti noi a rafforzare il nostro impegno a offrire al mondo una testimonianza comune del vivere insieme nel rispetto e nella pace.

Il tempo attuale, tanto spesso caratterizzato dal conflitto e dal dolore, rende ancor più necessario accelerare il cammino verso la piena unità di tutti i discepoli di Cristo, affinché il messaggio gioioso di salvezza possa essere portato a tutti gli uomini.

Invocando su Vostra Santità la protezione materna di Maria, Madre di Dio, affinché La mantenga in piena salute e L'assista nel Suo ministero quotidiano, L'assicuro nuovamente della mia sentita e fraterna stima.

Dal Vaticano, 22 settembre 2008

 

BENEDICTVS PP. XVI

  



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana