Index   Back Top Print

[ DE  - EN  - IT  - PT ]

DISCORSO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI
AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE PROMOSSO DALLA FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DEI PUERI CANTORES

Aula Paolo VI
Giovedì 30 dicembre 2010

 

Cari giovani membri della Federazione Pueri Cantores,
Cari amici,

Sono lieto di accogliervi oggi mentre celebrate il vostro trentaseiesimo Congresso Internazionale qui a Roma e vi ringrazio per l'impegno che avete dimostrato nell'apostolato del canto corale liturgico.

Come afferma sant'Agostino: "Cantare è espressione di gioia e... amore" (Sermone, 34, 1).

Elevando lodi a Dio, esprimete il desiderio naturale di ogni essere umano di glorificarlo con canti di amore. È difficile trovare le parole per trasmettere la gioia autentica dell'incontro amorevole con Dio, tuttavia la bella musica è in grado di esprimere qualcosa del mistero dell'amore di Dio per noi e del nostro per Lui, come ci ricorda il tema scelto per il vostro Congresso, Deus Caritas est.
Ricordate sempre che il vostro canto è un servizio. In primo luogo, è un servizio a Dio, un modo di rendergli la lode dovuta. È anche un servizio ai fedeli per aiutarli a elevare il cuore e la mente al Signore in preghiera. È un servizio a tutta la Chiesa, che offre una anticipazione della liturgia celeste, che è l'obiettivo di tutto il culto autentico, quando i cori degli angeli e dei santi si uniscono in un canto infinito di amore e di lode.

Saluto in particolare i gruppi presenti oggi e provenienti dagli Stati Uniti, dalla Svezia, dall'Irlanda, dalla Lettonia e dalla Corea del Sud. Vi incoraggio a perseverare nelle vostre buone opere, assicuro delle mie preghiere voi e imparto ai membri della Federazione dei Pueri Cantores la mia benedizione apostolica.

Un affettuoso saluto ai Pueri Cantores di lingua italiana! Cari giovani amici, ringrazio voi e coloro che vi istruiscono nel canto sacro, per il prezioso servizio che svolgete nella Liturgia. Vi incoraggio tutti a perseverare e vi invito a sentirvi sempre partecipi della vita delle comunità cristiane a cui appartenete. Custodite la gioia che la venuta di Gesù porta con sé e scoprite sempre più quanto Egli vi voglia bene. Vi benedico tutti!

Je suis heureux de saluer très cordialement les Pueri Cantores de langue française, venant de Belgique, de République démocratique du Congo et de France. Par la beauté de vos chants, vous manifestez à Dieu votre joie et votre amour, et vous aidez le peuple chrétien à entrer plus profondément dans les mystères célébrés au cours de la Liturgie. Je vous en remercie vivement. Que le chant liturgique, par lequel vous exprimez la grandeur et l'amour de Dieu, vous permette de grandir en sainteté! Que Dieu vous bénisse!

[Sono lieto di salutare molto cordialmente i Pueri Cantores di lingua francese, provenienti dal Belgio, dalla Repubblica democratica del Congo e dalla Francia. Con la bellezza dei vostri canti manifestate a Dio la vostra gioia e il vostro amore e aiutate il popolo cristiano a entrare più a fondo nei misteri celebrati nel corso della Liturgia. Vi ringrazio vivamente per questo. Che il canto liturgico, attraverso il quale esprimete la grandezza e l'amore di Dio, vi permetta di crescere in santità! Dio vi benedica!]

Ganz herzlich grüße ich die Pueri Cantores aus den Ländern deutscher Sprache. Das Evangelium der Heiligen Nacht berichtet vom Lobpreis der Engel, den die Hirten auf dem Feld bei Betlehem gehört haben. Immer schon haben Christen diesen Spruch der Engel als ein Lied aufgefaßt und sich dadurch anregen lassen, ihrerseits Gott mit Musik zu ehren. Auch ihr nehmt mit eurem Gesang an diesem schönen Auftrag teil, damit Gott verherrlicht werde und die Menschen Freude finden. Für euren Einsatz danke ich euch, liebe Jugendliche, und wünsche euch den weihnachtlichen Frieden und die Gnade Jesu Christi.

[Saluto con tutto il cuore i Pueri Cantores dei Paesi di lingua tedesca. Il Vangelo della Notte Santa narra la lode degli angeli, che i pastori di Betlemme hanno ascoltato. Da sempre i cristiani considerano queste parole degli angeli come un canto e sono entusiasti di onorare Dio con la musica. Anche voi, con il vostro canto prendete parte a questo bel compito cosicché Dio viene onorato e gli uomini provano gioia. Vi ringrazio per il vostro impegno, cari giovani, e vi auguro la pace di Natale e la grazia di Gesù Cristo.]

Saludo con afecto a los Pueri Cantores de lengua española. Con vuestro canto contribuís a que el pueblo cristiano contemple con más profundidad el misterio de Cristo, celebrado en la liturgia. Que el amor de Jesús recién nacido llene vuestros corazones de alegría y de paz. Que Dios os bendiga a vosotros y a vuestras familias.

[Saluto con affetto i Pueri Cantores di lingua spagnola. Con il vostro canto contribuite a far sì che il popolo cristiano contempli con maggiore profondità il mistero di Cristo, celebrato nella liturgia. Che l'amore di Gesù appena nato colmi i vostri cuori di gioia e di pace! Che Dio benedica voi e le vostre famiglie!]

A minha afectuosa saudação também para os "Pequenos Cantores" vindos de Portugal. Agradeço-vos o precioso serviço que realizais, animando com o canto as celebrações litúrgicas.

[Il mio affettuoso saluto va anche ai "Piccoli Cantori" venuti dal Portogallo. Vi ringrazio per il prezioso servizio che realizzate, animando con il canto le celebrazioni liturgiche.]

Serdeczne pozdrowienie kieruje do Pueri Cantores z Polski. Dziekuje wam za cenna posluge, jaka pelnicie, ozywiajac spiewem celebracje liturgiczne. W ten sposób pomagacie innym wielbic i chwalic Pana.

[Un affettuoso saluto ai Pueri Cantores venuti dalla Polonia. Grazie per il prezioso servizio che svolgete animando con il canto le celebrazioni liturgiche e aiutando, così, a lodare e ringraziare il Signore!]

Складаю щирі вітання колективам-учасникам «Pueri Cantores» з України. Дякую вам за цінне служіння, яке ви виконуєте, супроводжуючи співом літургічні відправи.

[Un affettuoso saluto ai Pueri Cantores venuti dall’Ucraina. Vi ringrazio per il prezioso servizio che svolgete animando con il canto le celebrazioni liturgiche!]

 

© Copyright 2010 - Libreria Editrice Vaticana

  



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana