Index   Back Top Print

[ EN  - ES  - FR  - IT ]

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO
ALL'ARCIVESCOVO DI PARIGI IN OCCASIONE
DELL'INCENDIO NELLA CATTEDRALE DI NOTRE-DAME

 

Dopo l’incendio che ha devastato una grande parte della cattedrale di Notre-Dame, mi unisco alla sua tristezza, e anche a quella dei fedeli della sua diocesi, degli abitanti di Parigi e di tutti i Francesi. In questi Giorni Santi in cui facciamo memoria della passione di Gesù, della sua morte e della sua resurrezione, le assicuro la mia vicinanza spirituale e la mia preghiera.

Questa catastrofe ha danneggiato seriamente un edificio storico. Ma sono consapevole che ha anche colpito un simbolo nazionale caro al cuore dei Parigini e dei Francesi nella diversità delle loro convinzioni. Perché Notre-Dame è il gioiello architettonico di una memoria collettiva, il luogo di raduno per molti grandi eventi, il testimone della fede e della preghiera dei cattolici in seno alla città.

Nel rendere omaggio al coraggio e al lavoro dei pompieri che sono intervenuti per circoscrivere l’incendio, formulo l’auspicio che la cattedrale di Notre-Dame possa ridiventare, grazie ai lavori di ricostruzione e alla mobilitazione di tutti, il bello scrigno nel cuore della città, segno della fede di quanti l’hanno edificata, chiesa-madre della sua diocesi, patrimonio architettonico e spirituale di Parigi, della Francia e dell’umanità.

Con questa speranza, le imparto di tutto cuore la benedizione apostolica, che estendo ai Vescovi della Francia e ai fedeli della sua diocesi, e invoco la benedizione di Dio sugli abitanti di Parigi e su tutti i Francesi.

 

Franciscus pp.



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana