Index   Back Top Print


GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Castel Gandolfo - Domenica, 10 agosto 1986

 

1. “Cuore di Gesù, sorgente di vita e di santità”!

Sorgente. Ricordiamo quando Gesù si recò nella cittadina della Samaria, chiamata Sicar, dove vi era ancora una fonte che risaliva ai tempi del patriarca Giacobbe. In quel luogo incontrò una samaritana, che vi giungeva per attingere l’acqua alla fonte. Egli le disse: “Dammi da bere”. La donna rispose: “Come mai, tu, che sei giudeo, chiedi da bere a me, che sono una donna samaritana?”.

E allora Gesù replico: “Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è colui, che ti dice: "Dammi da bere", tu stessa gliene avresti chiesto ed egli ti avrebbe dato acqua viva”. E continuò: “L’acqua che io darò diventerà sorgente di acqua che zampilla per la vita eterna” (Gv 4, 5-14). Sorgente! Sorgente di vita e di santità!

2. In un’altra occasione, nell’ultimo giorno della festa delle Capanne a Gerusalemme, Gesù - come scrive ancora l’evangelista Giovanni - “esclamò ad alta voce: "Chi ha sete venga a me e beva chi crede in me; come dice la Scrittura: fiumi di acqua viva sgorgheranno dal suo seno"”. L’Evangelista aggiunge: “Questo egli disse riferendosi allo Spirito che avrebbero ricevuto i credenti in lui” (Gv 7, 37-39)

3. Tutti desideriamo avvicinarci a questa sorgente di acqua viva. Tutti desideriamo bere dal cuore divino, che è sorgente di vita e di santità. In esso ci è stato dato lo Spirito Santo, che è costantemente dato a tutti coloro i quali con adorazione e amore s’avvicinano a Cristo, al suo cuore.

Avvicinarsi alla sorgente vuol dire raggiungere il principio. Non vi è altro luogo nel mondo creato, dal quale possa scaturire la santità nella vita umana al di fuori di questo cuore, che ha tanto amato. “Fiumi di acqua viva” sono sgorgati in tanti cuori . . . e sgorgheranno ancora! Ne rendono testimonianza i santi di tutti i tempi.

4. Ti preghiamo, Madre di Cristo, sii la nostra guida al cuore del tuo Figlio. Ti preghiamo, avvicinaci ad esso e insegnaci a vivere in intimità con questo cuore, che è sorgente di vita e di santità.


Ai fedeli di espressione francese

A tous les pèlerins et visiteurs de langue française, je souhaite la bienvenue en ce jour consacré au Seigneur. Et je vous invite à vous préparer cette semaine à célébrer l’Assomption de Marie. Comme disait l’Evangile de ce jour, le Royaume de Dieu a été pour elle le trésor vers lequel elle a orienté tout son cœur. Que le Seigneur vous comble de sa Bénédiction.

Ai fedeli di lingua inglese

Cordial greetings to all the English-speaking pilgrims and visitors In particular I wish to welcome the members of the General Chapter of the Servants of Mary and their newly elected Superior General.

* * *

We are reminded in the readings of this Sunday’s liturgy to be people of faith as were Abraham and Sarah who were approved by God because they trusted that the Lord’s promise to them would be fulfilled. As watchful servants let us eagerly await the Master’s return- so that when he arrives and knocks, we will open for him without delay. And let us be comforted that Mary our Mother will be there always to assist us.

To all of you goes my Apostolic Blessing.

Ad un gruppo di fedeli di lingua tedesca  

Beste sonntags - und Urlaubswunsche richte ich auch an die Besucher deutscher Sprache: Die Freude aus dieser freien Zeit lasse euch gesunden an Leib und Seele. Seid dankbar für alles, was euch geschenkt ist. Vor allem aber: An Gottes Segen ist alles gelegen! - Besonders grüße ich heute den”Musikverein Kehlen“und danke herzlich für die musikalische Darbietung.

Ai fedeli di lingua spagnola

Saludo con especial afecto a todos los peregrinos de lengua española aquí reunidos y a cuantos, a través de los medios de comunicación, se unen a nosotros en nuestra oración del Angelus.

En particular, saludo a la peregrinación de alumnas de la “Escuela Profesional María Inmaculada” de Córdoba.

A todos imparto mi Bendición Apostólica.

Ai numerosi fedeli italiani  

Saluto ora i gruppi di pellegrini di lingua italiana, che sono i più numerosi.

Saluto in particolare il gruppo della parrocchia dei Ss. Faustino e Giovita in Torbiato, in diocesi di Brescia.

 

© Copyright 1986 - Libreria Editrice Vaticana

 



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana