Index   Back Top Print


VIAGGIO APOSTOLICO A NEW DELHI E IN GEORGIA (5-9 NOVEMBRE 1999)

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Nuova Delhi - Domenica, 7 novembre 1999

Alla fine di questa celebrazione eucaristica, ci rivolgiamo con fiducia a Maria, Madre di Dio.

Duemila anni fa, la Beata Vergine diede alla luce il Verbo incarnato sul suolo asiatico. Oggi, Maria continua a cooperare alla nascita e alla crescita della vita divina nelle anime dei battezzati. Nella loro vita quotidiana, che i figli e le figlie della Chiesa seguano l'esempio di Maria, imitando la sua abilità nel discernere la volontà di Dio in ogni circostanza: il suo totale dono d'amore, la sua infinita fedeltà e la sua instancabile devozione, la sua forza, la sua capacità di sopportare i più grandi dolori, la sua capacità di pronunciare sempre parole di conforto e di incoraggiamento!

A Te, Madre della Chiesa, affidiamo i risultati dell'Assemblea Speciale per l'Asia del Sinodo dei Vescovi: guida la Chiesa in Asia nella proclamazione gioiosa della fede in Gesù Cristo, nostro Salvatore e nel servizio generoso ai popoli di questo continente.

A Te, Modello di Santità, affidiamo il clero, gli uomini e le donne consacrati e i laici della Chiesa in Asia: rinnovali e sostienili nel loro spirito di sollecitudine e nel loro impegno nel grande compito di evangelizzazione e di servizio.

A Te, Specchio di Giustizia, affidiamo i responsabili del destino di questo continente: che ricerchino instancabilmente il bene comune e si adoperino per l'autentico sviluppo spirituale e materiale dei popoli di questo continente!

A Te, Madre di Misericordia, affidiamo i poveri, i bisognosi e i sofferenti: insegnaci a essere una sola cosa in spirito con loro, per servirli come nostri fratelli e come nostre sorelle.

A Te, Madre del Redentore, affidiamo i giovani dell'Asia: a loro la Chiesa offre la verità del Vangelo come messaggio gioioso e liberatorio. Chiediamo loro di utilizzare la propria freschezza e il proprio entusiasmo, il loro spirito di solidarietà e di speranza in quanto artefici di pace in un mondo diviso.

Maria, Madre della Nuova Creazione, prega per noi, tuoi figli, ora e sempre!

Dio vi benedica tutti. Da questa terra che conserva le spoglie mortali di Madre Teresa di Calcutta, mostrate all'intera Chiesa di non dimenticare mai la sua testimonianza di amore evangelico soprattutto verso i poveri. Madre Teresa amava l'India; essa sarà per sempre con il popolo dell'India.

 

© Copyright 1999 - Libreria Editrice Vaticana

 



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana