Index   Back Top Print


VIAGGIO APOSTOLICO NELLA REPUBBLICA FEDERALE TEDESCA

PREGHIERA DI GIOVANNI PAOLO II
PRESSO LA TOMBA DI SANT'ALBERTO MAGNO

Chiesa di S. Andrea, Colonia
Sabato, 15 novembre 1980

 


O Dio, tu sei mirabile nei tuoi santi!

Chiamato da te a esser pastore supremo della Chiesa di Gesù Cristo, mi inginocchio oggi come pellegrino sulla tomba di sant’Alberto, per glorificarti nella celebrazione del settimo centenario della sua morte insieme con tutti i fedeli, e per ringraziarti per la sua vita e le sue opere, mediante le quali hai dato in lui alla tua Chiesa un maestro della fede e un modello di vita cristiana.

Dio, nostro Creatore, autore e luce dello spirito umano, hai donato a sant’Alberto, nella fedele sequela del nostro Signore e Maestro Gesù Cristo, una profonda conoscenza della fede. La creazione stessa divenne per lui la rivelazione della tua onnipotenza e bontà, poiché imparò a riconoscerti e ad amarti più profondamente nelle creature. Nello stesso tempo egli ha esplorato le opere della sapienza umana, e anche gli scritti dei filosofi non cristiani, e li ha resi accessibili per l’incontro con la Buona Novella. Mediante il dono del discernimento lo hai reso capace in modo straordinario di respingere l’errore e di approfondire invece la verità, per diffonderla in mezzo agli altri uomini. In tal modo lo hai fatto diventare dottore della chiesa e degli uomini.

Uniti all’intercessione di sant’Alberto, ci rivolgiamo con fiducia alla tua misericordia:

- Manda alla tua Chiesa anche nel nostro tempo maestri di verità, che siano capaci di spiegare e di annunciare agli uomini in modo adeguato il lieto messaggio del Vangelo, mediante la parola e l’esempio di una vita santa.

Noi ti preghiamo, ascoltaci, o Signore.

- Accompagna e illumina il servizio dei ricercatori e degli studiosi con il tuo santo Spirito e preservali dall’orgoglio e dalla propria autosufficienza e dona agli scienziati la capacità di trattare con rispetto e responsabilità le risorse della natura.

Noi ti preghiamo...

- Concedi ai responsabili nello Stato e nella società la capacità di intuire e il senso di responsabilità necessari perché usino le conquiste della scienza e della tecnica per la pace e per il progresso dei popoli, e non per loro danno o tanto meno per la loro distruzione.

Noi ti preghiamo...

- Aiuta tutti noi, in mezzo ai molteplici pericoli e falsità del nostro tempo, a riconoscere sempre il vero e a servirti in fedeltà mediante una vita fondata sulle convinzioni della fede.

Noi ti preghiamo...

- Per intercessione di sant’Alberto benedici tutti i cittadini di questo Paese, concedi al popolo tedesco la pace e l’unità e fa’ che sia sempre memore della sua responsabilità nella comunità dei popoli.

Noi ti preghiamo...

- Accompagna questa mia visita pastorale nella Repubblica Federale di Germania con la tua speciale benedizione e sostegno, conforta tutti i fedeli nel loro amore verso Cristo e la sua Chiesa, affinché mediante la loro testimonianza di vita cristiana nella verità e nella giustizia, sia glorificato il tuo nome anche nel mondo di oggi.

Noi ti preghiamo...

Prega per noi, sant’Alberto, affinché diventiamo degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo: Dio, nostro rifugio e nostra forza, tu hai dato al santo vescovo e dottore della Chiesa Alberto la forza di orientare il sapere umano alla sapienza eterna. Rafforza e proteggi per sua intercessione la nostra fede nella confusione spirituale dei nostri giorni. Donaci l’ampiezza della sua mente, affinché anche il progresso delle scienze ci aiuti a conoscerti più profondamente e a giungere più vicini a te. Fa’ che possiamo crescere nella conoscenza della Verità, che tu stesso sei, affinché un giorno possiamo contemplarti faccia a faccia insieme con tutti gli angeli. Ti preghiamo per Cristo nostro Signore. Amen.

 

© Copyright 1980 -  Libreria Editrice Vaticana 

 



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana