Index   Back Top Print


VISITA PASTORALE
DI SUA SANTITÀ GIOVANNI PAOLO II
A CHIAVARI E BRESCIA
(18-20 SETTEMBRE 1998)

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE
AL PRESIDENTE DELL’ISTITUTO “PAOLO VI” DI BRESCIA

 

All'Illustrissimo Signore
Dott. GIUSEPPE CAMADINI
Presidente dell'Istituto Paolo VI di Brescia

In occasione della mia visita a Brescia per la conclusione delle celebrazioni centenarie della nascita del venerato Servo di Dio Papa Paolo VI, desidero esprimere una particolare parola di apprezzamento per l'opera che l'Istituto bresciano a lui intitolato ha svolto in questo ventennio di intensa attività.

Con molteplici iniziative di carattere scientifico e divulgativo, l'Istituto Paolo VI ha contribuito in maniera rilevante a far conoscere nel suo valore e nella sua grandezza la figura di Papa Montini in Italia e nel mondo: ne ha illustrato il vero pensiero, il profondo amore alla Chiesa e all'umanità, la passione per l'annuncio di Cristo all'uomo contemporaneo, l'apporto allo svolgimento del Concilio Ecumenico Vaticano II e alla sua attuazione, la spiccata sensibilità per la cultura e per l'arte come vie privilegiate verso la verità.

In questa linea si pone anche l'iniziativa - per la quale formulo i migliori auspici - del Simposio su Paolo VI e l'ecumenismo, programmato per la prossima settimana.

Mentre invoco l'assistenza dello Spirito Santo sull'intera attività presente e futura dell'Istituto, imparto ben volentieri a Lei ed a tutti coloro che prestano la loro collaborazione una speciale Benedizione Apostolica.

  

© Copyright 1998 - Libreria Editrice Vaticana



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana