Index   Back Top Print


PAOLO VI

REGINA COELI

Domenica, 8 maggio 1966

 

È il mese di maggio, dobbiamo far nostra la pietà del popolo cristiano, che trova motivo dalla bellezza della primavera per onorare la bellezza della Madonna.

Il culto della Madonna diventa così pieno di poesia e pieno di devozione popolare. I santuari dedicati a Maria sono in festa: ieri Czestochowa, oggi Pompei, domani Fátima.

Non dobbiamo rimanere estranei a questa fioritura di devozione mariana, quando sappiamo che essa ha le sue vere radici nelle verità della fede.

Anzi, dobbiamo risolvere in forza spirituale e morale questo omaggio religioso e affettuoso a Maria.

Che la pietà, che a Lei ci unisce, renda forte la nostra adesione alla fede.

Renda forte il nostro senso morale che solo dà dignità alla vita. Renda forti i sentimenti che devono penetrare i vincoli umani della famiglia, della società. Se oggi è celebrata la festa della mamma, vada a Maria, la Madre per eccellenza, la Madre celeste, il nostro pensiero e la nostra preghiera per tutte le mamme della terra.

                                                



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana