www.vatican.va


Lettere

  • Quod nobis: all'Amministratore Apostolico della diocesi di Lucca (9 maggio 1910)

    [ Latino ]

  • Delectarum: al Rev.do P. Giovanni Battista, Vescovo di Acireale (9 mai 1910)

    [ Latino ]

  • Non satis: al Card. Giuseppe Francica-Nava (9 mai 1910)

    [ Latino ]

  • Paternam curam: al Rev. do P. Ambrogio Agio, Arcivescovo di Palermo (3 maggio 1910)

    [ Latino ]

  • Vide quae sit: al Rev.do P. Valerio Laspro, Arcivescovo di Salerno (3 maggio 1910)

    [ Latino ]

  • Ioannis Bonae: a Giovanni Barrista Ressia, Vescovo di Mondovì (25 aprile 1910)

    [ Latino ]

  • Quod ex tuis: (11 aprile 1910): al Rev.do Sebastiano Corrado

    [ Latino ]

  • Est profecto: agli autori della rivista "La civiltà cattolica (2 aprile 1910)

    [ Latino ]

  • Novimus: a Gioacchino Cantagalli, Vescovo di Faenza (15 marzo 1910)

    [ Latino ]

  • Quae nuper: al Card. Coulliè, Arcivescovo di Lione (14 marzo 1910)

    [ Latino ]

  • Exeunte anno: a Carlo Kanter e alla marchesa Adele Pallavicini (27 febbraio 1910)

    [ Latino ]

  • Quem datis (23 febbraio 1910)

    [ Latino ]

  • Per solemnia saecularia: agli Arcivescovi e Vescovi della Repubblica messicana (23 febbraio 1910)

    [ Latino ]

  • Quod cognovimus: al Rev.do P. Antonio Renzulli, Arcivesco di Nola (17 febbraio 1910)

    [ Latino ]

  • Inter viros:  al Rev.do Giuseppe Ballerini (14 febbraio 1910)

    [ Latino ]

  • Quem ex perspecta: al Card. Antonio Fischer, Arcivescovo di Colonia (13 febbraio 1910)

    [ Latino ]

  • Annum proximo: a Padre Calon e agli altri componenti della Società S. Vincenzo De Paoli (24 gennaio 1910)

    [ Latino ]

  • Ex annalibus: al Rev.do H. Oster (24 gennaio 1910)

    [ Latino ]

  • Gratias primum: al Rev.do P. Paul Huyn, Vescovo di Brno (24 gennaio 1910)

    [ Latino ]

  • Et Petrianam: al Rev.do P. Mariano Antonio Espinosa, Arcivescovo di Buenos Aires (24 gennaio 1910)

    [ Latino ]

  • Venerabilem fratrem: al Rev.do Aloisio Salvatorelli, Arcivescovo e Canonico di Perugia (10 gennaio 1910)

    [ Latino ]

  • Libentissime legimus: al Rev.do P. Vincenzo Franceschini, Vescovo di Fano (10 gennaio 1910)

    [ Latino ]

  • Gratias tibi: al Rev.mo P. Giaconmo Della Chiesa, Arcivescovo di Bologna (10 gennaio 1910)

    [ Latino ]

  • Grate cognovimus: al Card. Antonio Giuseppe Gruscha, Arcivescovo di Vienna (10 gennaio 1910)

    [ Latino ]

  • Pontificium institutum: al Rev.do P. Guglielmo O'Connell, Arcivescovo di Boston (25 dicembre 1909)

    [ Latino ]

  • Delectavit Nos: ai Terziari francescani (17 dicembre 1909)

    [ Latino ]

  • Communis vobiscum: all'Antistite della diocesi di Annecy (12 dicembre 1909)

    [ Latino ]

  • Diarium Terrae Sanctae: al Rev.do P. Roberto Razzòli, custode di Terra Santa (12 dicembre 1909)

    [ Latino ]

  • Catholicos: a Camille Bataille (12 dicembre 1909)

    [ Latino ]

  • Reddite sunt Nobis: al Rev.do P. Henri Garriguet, Antistite generale della Società dei Sulpici (12 dicembre 1909)

    [ Latino ]

  • Placuit tibi: al Rev.do P. Mariano, vescovo di Huesca (12 dicembre 1909)

    [ Latino ]

  • Grate accepimus: al Rev.do P. Edoardo Pulciano  Arcivescovo di Novara (11 dicembre 1909)

  • Quae de Coloniensi: al Card. Anton Hubert Fischer, Arcivescovo di Colonia (22 agosto 1909)

    [ Latino ]

  • Sacra solemnia: a Francesco Saverio Schoepfer, Vescovo di Tarbes (23 dicembre 1908) [Latino]

    [ Latino ]

  • Vestra erga: all'Arcivescovo di Bogotà e agli altri arcivescovi e vescovi della Columbia (19 dicembre 1908) [Latino]

    [ Latino ]

  • Quum certiores: per il «Messager canadien du Sacrè-Coeur» (14 dicembre 1908) [Latino]

    [ Latino ]

  • Is tuus:  al Rev.do P. Vitale Lehodey, abate dell'ordine cistercense (13 dicembre 1908) [Latino]

    [ Latino ]

  • Quam tu: al Rev.do P. Giacinto Cormier, sommo maestro dell'Ordine dei Predicatori (8 dicembre 1908)

    [ Latino ]

  • Haud sane: al Rev.do P. Ambrosio Montagne, sacerdote dell'oridne domenicano (23 novembre 1908)

    [ Latino ]

  • Domum delectis: al Rev.do P. Enrique Almaraz y Santos, Arcivescovo spagnolo (8 novembre 1908)

    [ Latino ]