Index   Back Top Print

[ EN  - ES  - FR  - IT  - PT ]

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO
PER LA CONCESSIONE DELLA “ECCLESIASTICA COMMUNIO”
AL NUOVO PATRIARCA DI CILICIA DEGLI ARMENI,
SUA BEATITUDINE GRÉGOIRE PIERRE XX GHABROYAN

 

A Sua Beatitudine Grégoire Pierre XX Ghabroyan
Patriarca di Cilicia degli Armeni

La Sua elezione alla sede di Cilicia degli Armeni è per me motivo di profonda gioia e la ringrazio per la lettera con la quale Sua Beatitudine me ne informava, chiedendo la comunione ecclesiastica.

Mi unisco a tutti i fedeli del Patriarcato per esprimerle le mie fraterne e cordiali congratulazioni e imploro per lei l’abbondanza dei doni divini affinché il suo nuovo ministero porti numerosi frutti. Quando il Signore elargirà il suo bene, la nostra terra darà il suo frutto (cfr. Sal 85, 13)!

L’elezione di Sua Beatitudine arriva in un momento in cui la sua Chiesa affronta difficoltà e nuove sfide, come in particolare la situazione di una parte dei fedeli cattolici armeni che stanno attraversando grandi prove in Medio Oriente. Tuttavia, illuminato dalla luce della fede in Cristo Risorto, il nostro sguardo sul mondo è pieno di speranza e di misericordia, perché siamo certi che la Croce di Gesù è l’albero che dona la vita.

Sono convinto che Sua Beatitudine, in comunione con i venerabili Padri del Sinodo, con l’aiuto dello Spirito Santo, saprà, con saggezza tutta evangelica, essere Pater et Caput, Buon Pastore della parte del popolo di Dio che gli è stata affidata. I numerosi martiri armeni, e San Gregorio di Narek, dottore della Chiesa, non mancheranno di intercedere per lei.

Ben volentieri le accordo, Beatitudine, la comunione ecclesiastica che mi sollecita, conformemente alla tradizione della Chiesa e alle norme in vigore.

Affidandola, così come il suo ministero, a Gesù Cristo e alla protezione della Santissima Madre di Dio, le invio di gran cuore la Benedizione Apostolica che estendo a tutto il Patriarcato.

Dal Vaticano, 25 luglio 2015

Francesco

 

 


© Copyright - Libreria Editrice Vaticana