Index   Back Top Print


DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
ALLA DELEGAZIONE ECUMENICA DALLA FINLANDIA

Lunedì, 19 gennaio 2004

 

Cari Amici dalla Finlandia,

Ancora una volta, quest'anno, sono lieto di dare il benvenuto alla vostra Delegazione Ecumenica in occasione della sua visita a Roma per la festa di sant'Enrico, Patrono della Finlandia. In questa settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani, desidero esprimere la mia gratitudine per i progressi ecumenici compiuti tra cattolici e luterani nei cinque anni trascorsi dalla firma della Dichiarazione Congiunta sulla Dottrina della Giustificazione. Un segno promettente di questo progresso sul nostro cammino verso l'unità piena e visibile è stata l'istituzione di un nuovo gruppo di dialogo tra i luterani e i cattolici in Finlandia e in Svezia. È mio auspicio che i luterani e i cattolici pratichino sempre più una spiritualità di comunione che attinga da quegli elementi della vita ecclesiale che già condividono e che rafforzeranno la loro fratellanza nella preghiera e nella testimonianza del Vangelo di Gesù Cristo. Su tutti voi invoco di cuore le abbondanti benedizioni di Dio.

b



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana