Index   Back Top Print


RADIOMESSAGGIO DI SUA SANTITÀ PIO XI 
AI CATTOLICI DELLE REGIONI INDIANE
CONVENUTI PER IL PRIMO
CONGRESSO EUCARISTICO NAZIONALE


«AUDITE POPULI DE LONGE» 

31 dicembre 1937

 

Ai cattolici delle regioni indiane
convenuti per il primo
Congresso eucaristico nazionale.
 

«Udite popoli da lungi » e voi specialmente udite, abitatori delle vastissime terre indiane, convenuti al vostro primo Congresso eucaristico nazionale.

Benché separati da un immenso spazio di terra e di mare, Noi vi siamo congiunti mediante quella sollecita carità che « non vien mai meno » e che supera ogni distanza. Né soltanto vi siamo presenti per mezzo del Nostro Legato, che presiede in nome Nostro a codesto Congresso, ma, mediante quella scienza, che è ancella della fede, vi possiamo perfino parlare, così che le Nostre paterne parole, per la virtù mirabile della radiofonia, trasvolano a voi, come portate sulle ali della carità.

Le Nostre preghiere, pertanto, congiunte alle vostre, insieme s’elevano a Dio, affinché il Sacramento Eucaristico sia per voi il fondamento e la fonte inesauribile della vita cristiana, augurando che vi ricorrano, per avere la vita, anche coloro che tuttavia « giacciono nell’ombra della morte ».

Ed ora vi impartiamo con tutto il cuore quella Benedizione Apostolica che voi, come figli devoti, dal vecchio Padre piamente implorate.

« La benedizione di Dio Onnipotente, del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, discenda su di voi e rimanga per sempre. Amen ».

 

© Copyright - Libreria Editrice Vaticana



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana