Index   Back Top Print


PAROLE DEL SANTO PADRE FRANCESCO
A CONCLUSIONE DEGLI
ESERCIZI SPIRITUALI DI QUARESIMA

Casa Divin Maestro, Ariccia
Venerdì, 14 marzo 2014

 

Don Angelo, io vorrei ringraziarla a nome proprio e di tutti noi, per il suo aiuto in questi giorni, il suo accompagnamento, il suo ascolto … Noi adesso torniamo a casa con un buon seme: il seme della Parola di Dio. E’ un buon seme, quello. Il Signore invierà la pioggia e quel seme crescerà. Crescerà e darà il frutto. Ringraziamo il Signore per il seme e per la pioggia che ci invierà, ma vogliamo anche ringraziare il seminatore, no? Perché lei è stato il seminatore, e sa farlo, eh? Sa farlo! Perché lei, getta di qua, getta di là [ride] senza accorgersene – o facendo finta di non accorgersene, eh? – ma va al centro, va a segno. Grazie per questo. E le chiedo di continuare a pregare per questo sindacato di credenti… Tutti siamo peccatori, ma tutti abbiamo voglia di seguire Gesù più da vicino, senza perdere la speranza nella promessa, e anche senza perdere il senso dell’umorismo. Grazie, padre.

 



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana