Index   Back Top Print

[ DE  - EN  - ES  - FR  - IT  - PT ]

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI
ALL’ARCIVESCOVO DI VANCOUVER
IN OCCASIONE DELLA XXI EDIZIONE DEI GIOCHI OLIMPICI INVERNALI
E DELLA X DEI GIOCHI PARALIMPICI INVERNALI

 

 

Reverendissimo Monsignore J. Michael Miller
Arcivescovo di Vancouver

Sono stato lieto di apprendere che i XXI Giochi Olimpici Invernali e i X Giochi Paralimpici Invernali si svolgeranno nell'Arcidiocesi di Vancouver e nella Diocesi di Kamloops, dal 12 al 28 febbraio 2010. Invio i miei cordiali saluti a Lei e al Vescovo David Monroe. Rivolgo i miei buoni auspici anche agli atleti partecipanti, agli organizzatori e ai numerosi volontari della comunità che stanno generosamente cooperando alla celebrazione di questo importante evento internazionale.

Quest'occasione importante sia per gli atleti sia per gli spettatori mi permette di ricordare quanto lo sport "può, infatti, recare un valido apporto alla pacifica intesa fra i popoli e contribuire all'affermazione nel mondo della nuova civiltà dell'amore" (Giovanni Paolo II, Omelia, 29 ottobre 2000, n. 2). In questa luce, lo sport sia sempre un mattone prezioso su cui edificare pace e amicizia fra popoli e nazioni. Noto anche l'iniziativa ecumenica More Than Gold, tesa a offrire assistenza spirituale e materiale ai visitatori, ai partecipanti e ai volontari. Prego affinché tutti coloro che si avvalgono di questo servizio siano confermati nel proprio amore di Dio e del prossimo.

Con questi sentimenti in mente, su tutti gli associati alla celebrazione dei XXI Giochi Olimpici Invernali e dei X Giochi Paralimpici Invernali, invoco di cuore le abbondanti benedizioni di Dio Onnipotente.


BENEDICTUS PP. XVI

 

© Copyright 2009 - Libreria Editrice Vaticana

 



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana