Index   Back Top Print

[ DE  - EN  - ES  - FR  - IT  - PT ]

GIOVANNI PAOLO II

UDIENZA GENERALE

Mercoledì, 5 febbraio 1997

 

Carissimi Fratelli e Sorelle!

L’influenza è entrata nella casa del Papa ed ha raggiunto anche me. Il medico mi ha sconsigliato di uscire e, in particolare, mi ha chiesto di rinunciare alla consueta Udienza generale del mercoledì.

Debbo perciò limitarmi a salutarvi dalla finestra del mio studio. Lo faccio con grande affetto, ringraziandovi della vostra presenza nonostante la pioggia e della vostra preghiera.

Celebriamo oggi la memoria di sant’Agata, martirizzata a Catania, probabilmente durante la persecuzione di Decio, nel terzo secolo. Agata significa «buona». Il nome corrisponde alla realtà: «Sant’Agata è veramente buona - abbiamo letto nella Liturgia delle Ore di stamane - perché, essendo di Dio, si trova dalla parte del suo Sposo, Cristo, per renderci partecipi di quel bene di cui il suo nome porta il valore e il significato».

Sorgente di ogni bontà è Dio, nostro sommo bene. Auguro a tutti di essere «buoni», cioè fedeli testimoni dell’amore del Padre celeste, che ci colma di tanti doni e ci chiama a partecipare alla sua stessa gioia.

Chi ha questa fede conserva, anche in mezzo alle difficoltà, quella pace profonda che nasce dal fiducioso abbandono nelle mani sempre provvide e sapienti di Dio, che non turba la gioia dei suoi figli se non per prepararne una più intima e più grande.

Saluto ciascuno di voi qui presenti; invio il mio cordiale pensiero agli ammalati, assicurando a tutti un particolare ricordo nella preghiera.

Invocando la protezione della Vergine Santa, vi benedico con affetto.


I greet the English-speaking pilgrims and visitors, especially the groups from Indonesia and the United States. Upon all of you I cordially invoke the joy and peace of Jesus Christ.

Saludo a los peregrinos de lengua española y cordialmente les imparto la Bendición Apostólica.

Von Herzen grüße ich Euch alle, die Ihr aus den Ländern deutscher Sprache nach Rom gekommen seid und erteile Euch gern den Apostolischen Segen.

Pozdrawiam równiež serdecznie pielgrzymów przybyłych z Polski. W szczególny sposób pozdrawiam Kluby Inteligencji Katolickiej. Žycz ę szczęśliwego pobytu w Rzymie.

Przed błogosławieństwem odmówimy jeszcze Pater Noster po łacinie.

Vi auguro un buon soggiorno a Roma. Siamo tra pioggia e sole, sole e pioggia.

Arrivederci.

 

© Copyright 1997 - Libreria Editrice Vaticana 

 



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana